Sostenibilità 100% Made in Italy

Mario Fissi crea un proprio marchio che punta su ECOLOGIA e SOSTENIBILITÀ 100% Made in Italy.

Un’azienda con una storia e tradizione da portare avanti ma con lo sguardo rivolto al futuro con importanti novità. Le Saponerie Mario Fissi hanno lanciato un nuovo marchio, caratterizzato dal proprio nome: ‘Mario Fissi, Firenze 1937. Il sapone’.

“Si tratta di un progetto nuovo che si concentra sui saponi, da sempre il nostro prodotto per eccellenza – spiega Daniele Bedeschi, nipote del fondatore e attuale CEO dell’azienda – Ci sono linee di prodotti sia solidi che liquidi destinati principalmente al pubblico sensibile al futuro delle nostre giovani generazioni, dove sostenibilità, ecologico e naturale saranno i pilastri fondanti.

Ma le novità che l’azienda di Scandicci è in procinto di presentare non finiscono qui. “Con l’apporto di personale interno adeguatamente formato e con l’ingresso di persone specializzate, ci siamo diversificati verso la produzione di detergenza anche con presidio medico chirurgico, e della cosmetica. Abbiamo oggi un laboratorio per produzioni compatibili destinate sia al private label che ad arricchire la gamma dei prodotti a marchio proprio”.

La grande novità e’ rappresentata dalle nuove formule sostenibili e relativi processi biocertificati. “Abbiamo messo a punto una produzione Bio-Made in Italy certificata di filiera, sia per i cosmetici che per i saponi, con formule interamente nostre – dice Bedeschi – Una novità destinata a fare la differenza come prodotto private label e come marchio proprio”.

La Fissi è attiva sul mercato, sia in Italia che all’estero anche con brand di grande prestigio, frutto di un’acquisizione avvenuta alcuni anni fa.
“Nel 2006 – racconta Bedeschi – una famiglia conosciuta dai miei nonni, proprietaria di un’importante saponeria a Sesto Fiorentino, la Alighiero Campostrini, si rivolse a noi per una fornitura di materie prime per ultimare le ultime consegne e quindi cessare un’attività avviata nel 1894 e molto nota a Firenze. Decisi di acquisire, più che l’attività, la storia di questa azienda: una storia importante del nostro territorio che non volevo andasse dispersa. Tanto da creare un reparto che ospita i vecchi macchinari e un museo”.

Accanto all’operazione di recupero di carattere storico, Bedeschi colse tuttavia anche lo spunto per un’operazione di marketing, utilizzando i prestigiosi brand acquisiti per commercializzare una serie di prodotti a marchio Alighiero Campostrini e La Florentina: casa, collezioni cosmetiche di alta gamma e regalo.

Daniele Bedeschi, CEO










Top